La nuova Union Jack: ecco come potrebbe essere

0
263

Tutti i giornali britannici parlano dell’imminente referendum, che da giovedì vedrà il popolo scozzese impegnato a votare a favore o contro l’indipendenza dal Regno Unito.

La scelta potrebbe influenzare l’iconica bandiera del Regno: come potrebbe essere la nuova Union Jack, se la Scozia dovesse diventare uno stato indipendente?

L’attuale stendardo, a strisce blu, bianche e rosse, è una rappresentazione di 3 differenti bandiere: quelle di Inghilterra, Irlanda del Nord e, per l’appunto, Scozia (rappresentata dal colore blu della croce di Sant’Andrea). Il Galles non è rappresentato sull’attuale Union Jack (ufficialmente Union Flag) perché fu annesso al Regno d’Inghilterra prima della creazione del Regno Unito, che vide l’unione delle corone di Inghilterra e Scozia nel 1603.

Come potrebbe apparire la nuova Union Jack?

Ecco alcune ipotesi…

GIALLO E NERO – la bandiera rimpiazzerebbe il bianco-blu scozzese con il giallo-nero della croce di San Davide, santo protettore del Galles.

FONDO VERDE – il fondo verde rappresenterebbe la moderna bandiera del Galles (un dragone rosso su sfondo bianco-verde).

UN QUARTO A TESTA (FORSE) – le bandiere di Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord sarebbero rappresentato su un unico stendardo diviso in quattro. Unico inconveniente che potrebbe non piacere a gallesi ed irlandesi: la bandiera inglese comparirebbe 2 volte…

TRE IN UNO – per risolvere il problema dello “sdoppiamento” della bandiera inglese, si potrebbe ricorrere ad una divisione dello stendardo in tre parti. Una scelta non felicissima dal punto di vista grafico…

LA SCOZIA RESTA – dal momento che la Scozia, seppur indipendente, sarebbe comunque a tutti gli effetti territorio sotto controllo della Monarchia britannica, ecco la proposta di una bandiera che agggiunge il giallo del Galles senza rinunciare al blu della croce di Sant’Andrea (scozzese).

 ALL’ANTICA – il blasone reale contornato da una ghirlanda con i simboli dei paesi del Commonwealth, una proposta “nostalgica” e senza dubbio curiosa.

 

Luca Cattaneo




 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here