Consigli per trovare il tuo flat a Londra

By on July 18, 2012

Trovare una stanza o un appartamento in affitto a Londra non è difficile. Con internet è molto facile organizzarsi, bastano un paio di click e il gioco è fatto. Bisogna essere super ottimisti prima della partenza e soprattutto durante il soggiorno londinese!

Prima di tutto per i primi giorni cercate di alloggiare da un amico (se conoscete qualcuno a Londra) oppure trovate un ostello economico sul motore di ricerca Tripadvisor in modo tale da essere sul posto per iniziare al meglio la vostra ricerca.

In secondo luogo, la scelta della casa dovrà ruotare attorno a moltissimi fattori, in particolar modo il fattore economico: infatti più in centro siete, più cara sarà la vostra camera. Pertanto è meglio cercare casa nelle zone 2 – 3 di Londra, ma vicini alla metrò in modo che la distanza dal centro si attutisca.

Ecco i migliori siti in cui poter cercare una casa a londra:

  • www.gumtree.com (sito di annunci)
  • www.zoopla.co.uk (sito di annunci)
  • www.londoneazy.com/it (agenzia che gestisce indipendentemente i propri alloggi. Londoneazy fa parte del gruppo EazyCity con sedi anche in Irlanda, l’agenzia opera nel settore dell’accoglienza dal 2004 ed e’ ritenuta affidabile)
  • www.loot.com (quotidiano locale con annunci casa e lavoro)
  • www.standard.co.uk (quotidiano locale con annunci casa e lavoro)

I QUARTIERI DI LONDRA DOVE CONSIGLIAMO DI ABITARE

Prima di entrare nei quartieri della grande mela d’Europa, è necessario ricordare che Londra è una città molto estesa, con quasi otto milioni di abitanti, che gode di un servizio di trasporti eccellente. Detto questo, bisogna capire la ragione della permanenza o della visita:

se si tratta di un soggiorno studio, oppure di una ricerca d’impiego. In entrambi i casi è consigliabile rimanere, se possibile, nella zona 2 poiché qualsiasi sia la ragione del soggiorno la zona 2 di Londra dista pochi minuti di metropolitana dal centro (Central

London, zona 1) e offre affitti molto più accessibili rispetto alla zona centrale. I quartieri del centro più rinomati includono Kensington, Chelsea e Notting Hill, dove sono situate le case più costose della città e con prezzi degli affitti astronomici.

Nella zona 2 ovest i quartieri residenziali di Shepherd’s Bush e East Acton (West London) sono considerati molto vivibili, collegati molto bene al centro dalla Central Line (linea rossa), con prezzi degli affitti ragionevoli e un buon rapporto qualità-prezzo, cosa piuttosto difficile da trovare a Londra.

Anche la zona 2 est dei docklands, Canada Water e Canary Wharf (East London) è un’ottima area (ancora in via di sviluppo) per cercare un’abitazione con case e palazzi nuovi di zecca a prezzi ottimali, considerata la posizione. Questa zona vanta una reputazione di “Londra Trendy”. Molti architetti, artisti e musicisti abitano in questa parte della città.

Spostandoci nei quartieri vicini a Wimbledon a sud si possono trovare alloggi molto carini ma un po’ decentrati. (da calcolare che impiegare 30 minuti per raggiungere la zona centrale è considerato da molti un lusso a Londra). Infine, salendo verso nord ovest, troviamo i quartieri di Hampstead (sempre in zona 2): magnifici ma carissimi per l’affitto.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *