Quartieri di Londra: Brixton!

By on January 25, 2013

“Dov’è che vivi? A Brixton?” 

Se non siete mai stati a sud del Tamigi perchè vi hanno detto che non c’è granchè da vedere, provate a prendere la metro e aspettate di raggiungere il capolinea meridionale della Victoria Line. L’ultima stazione si chiama Brixton, e vale la pena scendere e farsi un giro per uno dei quartieri più colorati e animati che potrete trovare a Londra.

Se una volta (tempi ormai lontani!) si trattava di un zona malfamata in cui era sconsigliato avventurarsi, negli ultimi anni il quartiere è stato riqualificato ed è oggi una delle realtà più dinamiche della zona sud di Londra.

Brixton è abitato in maggioranza da londinesi con origini afro-caraibiche. Vi accorgerete subito di muovervi in mezzo a un’atmosfera che non ha niente a che fare con le altre zone di Londra. Spesso un concerto di percussioni all’aperto accoglie i commuters alla fine dei gradini che portano fuori dalla metro. Un venditore di incensi ambulante diffonde nell’aria profumi che, se vi trovate a favore di vento, vi accoglieranno assieme ai colori della bancarella di fiori di fronte a voi. Non potete aspettarvi un benvenuto migliore.

Caratteristica principale di Brixton è il suo mercato, che si sviluppa tutto alle spalle della stazione della metropolitana. Il Brixton Market è composto sia da bancarelle all’aperto che da una struttura coperta divisa in due blocchi. Dentro potrete trovare banchi di pesce con pescivendoli albanesi, fruttivendoli pakistani, ristoranti etnici di ogni sorta e negozi sempre più all’ultima moda radical chic, tipica della Londra odierna. Qui trovate il link per gli orari di apertura e gli eventi che si tengono dentro il mercato.

Il fine settimana è il momento migliore per visitare Brixton, come già sanno molti londinesi che scendono verso sud per un caffè o un brunch nell’atmosfera viva ma rilassata del mercato. La sera invece il Brixton Village (questo il nome all’entrata del secondo blocco del mercato coperto) si riempie di vita, con locali dove prendere un drink prima di scegliere se mangiare una pizza o propendere per delle tapas.

A Brixton si trova inoltre la O2 Academy, dove si tengono concerti delle band indie più in voga, assieme a un numero considerevole di pub, caffè e locali notturni aperti fino a tardi.

Se finora avevate snobbato Brixton, basteranno un paio d’ore per convincervi di aver trovato un posto dove tornare il prima possibile. Se poi non volete farvi mancare nemmeno la colonna sonora, portatevi dietro le cuffie e mentre camminate mettete su “Guns of Brixton” dei Clash!

Michele Teodori


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *