Lavoro a Londra alla prima esperienza: ecco come!

By on August 19, 2013

Trovare un lavoro alla prima esperienza a Londra può essere una vera impresa, ma con la strategia giusta e tanta forza di volontà non è impossibile trovare un primo impiego nella capitale britannica. 

Innanzitutto è necessario essere in possesso di una certa somma di denaro per coprire le prime spese. Se si riesce a trovare ospitalità da amici o parenti si può risparmiare sul costo dell’affitto durante la ricerca di lavoro, in caso contrario esistono numerose soluzioni dedicate ai giovani (per esempio date un’occhiata a questa offerta, che include un servizio di assistenza per chi cerca lavoro).

Altri fattori da tenere in considerazione sono:

  • Livello d’inglese: è fondamentale avere le competenze per comunicare in inglese, quello che in Italia viene definito livello scolastico può non bastare per trovare un impiego alla prima esperienza. Un buon corso intensivo d’inglese può apparire dispendioso ma deve essere considerato come un investimento per rendere il curriculum più appettibile. Qui il nostro articolo con le dritte sui corsi d’inglese a Londra.
  • Periodo: tutti sanno che il mercato del lavoro è più frizzante in alcuni mesi dell’anno, quindi qual è il periodo migliore per trasferirsi a Londra? Generalmente ai primi posti troviamo Aprile/Maggio (dopo la Pasqua inizia il nuovo anno finanziario e le aziende si preparano all’afflusso estivo di turisti cercando nuovi dipendenti) e Ottobre (la frenesia estiva è finita, i turisti hanno lasciato il posto agli studenti e il mercato del lavoro è meno saturo, ma si inizia a investire per il periodo natalizio).
  • Curriculum Vitae: chi è alla ricerca di una prima esperienza lavorativa deve prestare particolare attenzione al CV e alla lettera di presentazione, che devono ovviamente essere scritti in un inglese impeccabile. Ecco qualche consiglio dal nostro blog: gli errori da evitare sul CV e le differenze tra CV italiano e britannico.

Un’opportunità interessante per chi non ha esperienza può essere quella dell’apprendistato.

L’apprendistato (apprenticeship) a differenza dello stage (internship) è regolato dalla legge sul salario minimo ed è quindi necessariamente retribuito, anche se in modo modesto.

I corsi  di formazione previsti dall’apprendistato sono ovviamente gratuiti: diffidate di chi vi chiede soldi in cambio di un apprendistato garantito!

Ecco qualche indirizzo utile tratto dal sito apprenticeships.org.uk su cui trovare info utili sugli apprendistati disponibili a Londra:

Un ultimo consiglio: non ponetevi limiti nella vostra ricerca e sondate ogni possibile pista per ottenere un posto.

Dal porta-a-porta alla ricerca di offerte sui siti specializzati (qui una lista dei migliori), dagli annunci sulla carta stampata al passaparola tra amici, il modo migliore per essere assunti è adottare ogni strategia possibile per trovare l’offerta giusta!


Luca Cattaneo


One Comment

  1. Andrea

    March 20, 2015 at 6:20 pm

    Hi, my name’s Andrea I’m a 21 years old guy from italy.
    I’d like to move to england for some months and i need further infos about flat sharing and first of all how to get a job !
    Please let me know more about that because i really want to make this experience. ANDREA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *