I passi da seguire per trovare casa a Londra

By on August 21, 2018

Trovare casa a Londra è il sogno di molti ma un successo per pochi: molto spesso ci si imbatte in truffe o, molto semplicemente, si finisce in un alloggio non proprio conforme alle nostre esigenze. Questo è ciò che sovente capita agli italiani che cercano casa nella capitale britannica senza preparazione o senza alcune dritte da seguire, presi dall’entusiasmo di lanciarsi in una nuova avventura e rimanendo delusi la maggior parte delle volte: a volte basta studiare bene le proprie mosse con un po’ di pazienza in più per ottenere un risultato completamente differente.

Tutto ciò non deve assolutamente scoraggiarvi se siete in cerca di consigli per cercare alloggio a Londra, perché è proprio qui che ne troverete!

casa

https://pixabay.com/it/users/fxxu-199315/

Innanzitutto, la prima mossa da fare quando si cerca una sistemazione all’estero è cominciare ad informarsi già dall’Italia: esistono una miriade di blog, pagine Facebook, community online dedicate agli italiani a Londra ed è proprio su queste piattaforme che si trova la maggior parte della informazioni utili per cominciare con la propria ricerca. Molto spesso si tratta di consigli pratici, come ad esempio i migliori quartieri della città in cui alloggiare, ma non mancano nemmeno esperienze di vita o racconti di chi ha già vissuto questi momenti e può dare informazioni essenziali per la riuscita della ricerca della casa perfetta.

Un altro importante passaggio che vi consiglio di non mancare è quello di affidarsi ad un’agenzia sicura e affidabile per trovare un alloggio temporaneo durante la vostra prima permanenza a Londra: è molto importante, infatti, cercare casa direttamente sul posto perché, navigando in rete, è possibile incappare in truffe che vi svuotano il portafoglio (oltre che le speranze).

Durante questo primo periodo in terra inglese potete recarvi a guardare con i vostri occhi i vari annunci di alloggi che avete trovato online, verificare che riscaldamento, acqua, luce e gas siano ben funzionanti e, a quel punto, firmare il contratto con il proprietario della casa se tutti i vostri requisiti vengono soddisfatti.

casa

https://pixabay.com/it/users/3dman_eu-1553824/

Vi ricordo inoltre di portare con voi delle referenze che attestino affitti precedenti, il conto bancario o la percezione di uno stipendio, dato che non di rado vengono richieste dai proprietari per conoscere meglio i propri inquilini…

Ed ora non vi resta che fare le valige e partire per Londra!

 

Greta Gontero


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *