I luoghi più spaventosi di Londra

By on October 8, 2017

Il 31 ottobre incombe a passo lento anche sui tetti di Londra e la città sta iniziando, già da ora, a prepararsi per il meglio per accogliere le celebrazioni più macabre dell’anno.

Se avete però intenzione di trascorrere questo Halloween 2017 in un modo un po’ insolito, vi suggerisco di visitare o trovarvi nei paraggi di quelli che sono i luoghi più spaventosi di Londra…Non ve ne pentirete (se avete il coraggio di andarci!).

 

1. Cimitero di Highgate

Questo cimitero è noto in città per due ragioni principali. La prima è il suo aspetto profondamente macabro, essendo ricco di statue e lapidi corrose dal tempo e avvolte da piante rampicanti. La seconda ragione invece riguarda la presenza di fenomeni paranormali: non sono rari infatti gli individui che dicono di avervi avvistato figure misteriose, come un’anziana che corre tra le lapidi o un uomo alto con il cilindro rinominato il “vampiro di Highgate”.

luoghi più spaventosi

atlasobscura.com

 

2. London Dungeon

É una delle attrazioni più famose a Londra per quanto riguarda il tema horror: il London Dungeon ti permette di rivivere gli eventi più terrificanti nella storia della città, a partire dagli omicidi di Jack lo Squartatore alla marcia dei condannati verso la Torre di Londra. Un’esperienza (in lingua inglese) divertente ed imperdibile se siete amanti del genere.

 

3. The Clink Prison

The Clink è nota per essere la prigione più antica di tutto il Regno Unito, rimasta in attività fino alla fine del ‘700; è oggi possibile visitarla per scoprirne la storia e assaporare un’atmosfera degna da film dell’orrore. Non mancano infatti sotterranei misteriosi, esibizioni degli strumenti di tortura medievale e storie sui prigionieri che, una volta entrati, non vi hanno più fatto ritorno…

 

Greta Gontero

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>