Come ottenere il passaporto britannico per i nostri minori?

By on May 15, 2018

Considerato che manca poco all’uscita ufficiale della Gran Bretagna dall’Unione Europea e visto che molti italiani ancora non sanno come comportarsi di fronte ad alcuni aspetti burocratici, vi daremo oggi alcune informazioni sul diritto dei vostri figli italiani di continuare a vivere nel Regno Unito. Essere cittadini dell’Unione Europea, infatti, non basterà più a garantire una permanenza legittima nel Regno Unito e, per evitare di incappare in situazioni sgradite, molti genitori italiani si stanno già mobilitando per ottenere la cittadinanza britannica per i propri figli, che siano essi nati in UK oppure no.

minori

https://pixabay.com/it/users/jackmac34-483877/

In teoria un bambino, figlio di genitori europei, che vive nel Regno Unito ha il diritto di registrarsi come cittadino britannico e richiedere un passaporto, ma in realtà bisogna anche considerare fattori diversi come la data di nascita del figlio e lo stato dei genitori nel Paese al momento della nascita.

Le condizioni per ottenere un passaporto britannico sono:

-per i nati dopo il 29 aprile 2006: sono cittadini per nascita se i genitori hanno vissuto nel Regno Unito almeno 5 anni prima della nascita del bambino

– per i nati tra ottobre 2000 e 29 aprile 2006: uno dei genitori deve aver ricevuto un documento ufficiale dall’Home Office (Ministero dell’Interno britannico) che attesti il suo status di residenza permanente prima della nascita del figlio

-per i nati prima del 2 ottobre 2000: bisogna poter dimostrare che almeno uno dei duo genitori stava esercitando i diritti garantiti dai trattati europei al momento della nascita del figlio (non necessariamente anche nei 5 anni precedenti)

minori

https://pixabay.com/it/users/VABo2040-6314823/

Per quanto riguarda i minori non nati nel Regno Unito e figli di non britannici, il Ministero dell’Interno può decidere se registrare il bambino come cittadino britannico in caso in cui il minore e i genitori risiedono in Gran Bretagna (possiedono dunque la permanent residence) e se uno dei due genitori richiede la cittadinanza britannica.

 

Greta Gontero


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *