Cercare lavoro a Londra: quanto è importante l’inglese?

By on October 13, 2014

Cercare lavoro a Londra: l'inglese è importante...

Cercare lavoro a Londra non è un’impresa semplice: la concorrenza è numerosa e spesso spietata.

Quanto conta il livello d’inglese quando ci si pone l’obiettivo di trovare lavoro a Londra? Fa davvero la differenza?

Certamente sì, altrimenti non sarebbero così tante le persone che partirebbero per studiarlo attraverso un corso di inglese all’estero.

La conoscenza della lingua inglese è fondamentale per rendere il proprio Curriculum competitivo nel mondo del lavoro a Londra.

Quando ci si mette alla ricerca di lavoro a Londra si dovrà sempre, inesorabilmente, fare i conti con decine e decine di concorrenti pronti a “soffiarvi il posto”.

Se il vostro livello d’inglese non è perfetto, quasi sempre ci sarà qualcuno che parlerà inglese meglio di voi tra i candidati.

Tuttavia non c’è motivo di disperarsi: non tutti i datori di lavoro cercano un dipendente che abbia un inglese fluent. Talvolta le piccole imprese giocano al risparmio: un dipendente con un livello d’inglese più basso richiede in genere uno stipendio più accessibile. In altri casi, sono le esperienze e le competenze a contare più delle abilità linguistiche.

Sapere l’inglese non solo vi aiuterà a cercare lavoro a Londra ma anche ad aumentare le possibilità di carriera una volta ottenuto il posto.

Dal momento che, giustamente, moltissimi italiani si recano a Londra tanto per trovare lavoro quanto -appunto- per migliorare il proprio inglese, una soluzione comunemente adottata dai nostri connazionali in Regno Unito è iscriversi a un corso d’inglese nel primo periodo di permanenza, tenendo d’occhio al tempo stesso la situazione di domanda/offerta nel mondo del lavoro a Londra.

Esercitare l’inglese tramite esperienze di vita sociale (al negozio di alimentari, al pub…) è importante per rompere il ghiaccio, ma lo studio con metodo didattico è spesso l’unico modo per ottenere risultati rapidi e miglioramenti consistenti. Meglio la pratica della grammatica? Non sempre…

Livelli d'inglese: da A1 a C2

Livelli d’inglese: da A1 a C2 (clicca per ingrandire)

Trovare buone offerte sui corsi d’inglese a Londra non è difficile. Per esempio la realtà di EazyCity offre corsi d’inglese in Regno Unito ed anche in Irlanda (potete ottenere più info scaricando la brochure gratuita).

La partecipazione ad un corso d’inglese in città potrà dare quel qualcosa in più al vostro CV, aumentando le vostre chances.

Il sistema scolastico italiano purtroppo, nella stragrande maggioranza dei casi, non offre una preparazione adeguata a chi intende cercare lavoro a Londra.

Il cosiddetto inglese scolastico non basta e solo pochissimi fortunati riescono a trovare un’occupazione senza una preparazione adeguata (perlopiù tramite contatti e/o passaparola tra connazionali).

Molti cercano di “gonfiare” le proprie competenze linguistiche sul Curriculum. Attenzione: le bugie a Londra hanno le gambe cortissime e vengono facilmente smascherate nel corso del colloquio di lavoro. Siate realisti per quanto riguarda il vostro livello d’inglese ed aggiornate il CV non appena pensate di essere migliorati.

In conclusione, riassumiamo alcuni vantaggi della conoscenza dell’inglese nel mondo del lavoro:

  1. Migliori chances di battere la concorrenza quando si cerca lavoro a Londra, ma anche in Italia
  2. Maggiore fiducia nel corso del colloquio di lavoro e, di conseguenza, maggiori possibilità di fare una buona impressione
  3. Maggiori possibilità di avanzamento di carriera e di uno stipendio migliore
  4. Un ventaglio più ampio di offerte di lavoro per le quali potersi candidare
  5. Un Curriculum più interessante e moderno nel mondo del lavoro globale, non solo nei paesi anglofoni

Quando ci si trasferisce in Regno Unito bisogna partire con la consapevolezza che la conoscenza dell’inglese sarà fondamentale.

Non solo nel mondo del lavoro ma anche nella vita sociale di tutti i giorni, nelle relazioni, nel confronto con le istituzioni…

Non tutti hanno la possibilità di avere un buon livello d’inglese in partenza, ma dedicare del tempo ad un’infarinatura o ad un ripasso qualche settimana prima di mettersi in viaggio è sempre un’ottima scelta. Corsi online, vecchi libri di scuola, film in lingua originale, una serata con amici internazionali… sono molti i metodi che si possono utilizzare per iniziare a migliorare l’inglese dall’Italia.

Partire per Londra con un livello d’inglese pari a ZERO non ha senso: affondereste nel vortice della City in pochi istanti. Ma non è mai troppo tardi per imparare e basta un po’ di impegno per costruirsi una solida base di lancio in anticipo.

Una volta arrivati a Londra, iscriversi a un corso offrirà diversi vantaggi dal punto di vista professionale e personale. Tra questi, per esempio, il fatto che potrete avere una certificazione scritta del vostro livello d’inglese attestata da parte di un ente scolastico britannico.

Luca Cattaneo


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *