Bus vs Tube: il miglior modo per spostarsi a Londra

By on November 13, 2015

Londra è una delle megalopoli del mondo, con una popolazione superiore a 9 milioni di abitanti. Portebbe sembrare una ricetta per il caos, ma girare per la città è semplice grazie al sistema di trasporti cittadino, incredibilimente ben organizzato e flessibile. Il sistema di ferrovia metropolitana sotterranea, la famosa London Underground, copre tutto il centro di Londra e arriva fino ai sobborghi. I treni – o come vengono chiamati dagli autoctoni, i tubes – viaggiano a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro nella maggior parte dei giorni.

Grazie all’iconica mappa della London Underground è quasi impossibile perdersi. Però tutto ciò ha un prezzo: e parliamo esattamente di £2.30 per una singola tratta in Zona 1 (la città è divisa in zone, con la Zona 1 al centro) se si usa la Oyster card o una carta di debito/credito contactless. Il prezzo di un biglietto cartaceo, invece, raggiunge le £4.30!

London_Bus_route_68

Sebbene viaggiare in metropolitana sia emozionate, la vista non è particolarmente memorabile. Se vi piace guardare la città scorrere sotto i vostri occhi, dovete prendere uno dei celebri bus rossi a due piani. Salite sul 73 da Victoria a Marble Arch, per esempio, e riuscirete a sbirciate oltre il muro di recinzione del giardino di Buckingham Palace!
A bordo dei bus si trova un display e un annuncio audio che segnalano il nome della fermata successiva.

Ingrandite la mappa di Google Maps sul vostro smartphone e vedrete delle piccole icone blu che costellano le strade principali: sono le fermate dei bus. È sufficiente cliccare sui puntini per leggere il nome della fermata. Ricordatevi il nome della fermata e la vostra desitnazione e non vi potrete perdere. Viaggiare in bus, inoltre, è molto più conveniente. Il costo del biglietto del bus a Londra è unico, £1,50, e non tiene in considerazione la tratta che dovete percorrere. A bordo dei bus non si può pagare con contante o moneta, solo con la Oyster Card o con carte di debito/credito contactless.

Autore: Lynley Oram. Questo articolo è stato tradotto ed adattato da Diana di ItalianiLondra.net.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *